Speranza, Cuore e Omeopatia: Esperienze Cliniche nella Pandemia di Covid 19 (Case Series Volume 1)

Dicembre 24, 2020 | By zin | Filed in: casi clinici.

La nuova malattia da corona virus o Covid 19 continua a diffondersi, e mentre i media stanno evidenziando i prossimi vaccini e gli alti tassi di recupero, ciò che non viene riconosciuto e non riconosciuto è il ruolo dell’omeopatia in coloro che si sono ripresi. Dopo aver trattato più di 700 casi di Covid 19, come ad oggi, le descrizioni di alcuni devono essere condivise su serie di casi successive.

Una serie di casi è uno studio descrittivo che segue un gruppo di pazienti che hanno una condizione clinica simile o che inserendono la stessa procedura terapeutica / diagnostica per un periodo di tempo definito. È adatto per una descrizione degli interventi, vale a dire può servire come mezzo per riferire iniziale sulle nuove strategie terapeutiche, in particolare quando la possibilità di attendere prove comparative è considerata inaccettabile.

Sebbene privo di dati comparabili e suscettibile a pregiudizi di vario tipo, è certamente economico, rapido e copre una vasta gamma di pazienti con elevata validità esterna.

Approccio terapeutico omoeopatico nei confronti di un trattamento convenzionale

Un approccio terapeutico omoeopatico giustifica la valutazione, l’esame clinico e il trattamento dei pazienti con Covid 19 piuttosto che il targeting medico convenzionale del microrganismo causale o del sistema di organi mirato. Ciò pone sfide uniche a ciascuno, mentre il primo deve accertare di nuovo il rimedio in ogni caso, il secondo deve ricorrere a corticosteroidi e altri immunosoppressori fino a quando non viene trovato il vaccino. Mentre il primo non richiede finanziamenti aggiuntivi (poiché i rimedi disponibili devono essere amministrati), il secondo richiede investimenti estremi, ad esempio, ci sono più di 118 candidati al vaccino indagati da varie agenzie, ognuna con un budget di oltre 100 milioni di dollari. (1)

L’unico vantaggio del sistema di medicina convenzionale è l’accessorio per la gestione del paziente, vale a dire l’assistenza in terapia intensiva, il supporto ventilatore ecc. che deve essere richiesto da meno del 7% dei pazienti covid 19 in India. (2)

Il restante quasi 93% dei pazienti covid può essere gestito con medicinali omeopatici relativamente economici!

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *