Diluizioni acquose in scala centesimale formano strutture specifiche del soluto

Dicembre 24, 2020 | By zin | Filed in: ricerca scientifica.

Per spiegare come i rimedi omeopatici potenziati oltre il numero di Avogadro trasmettano informazioni curative, il Prof. La spiegazione si basa sui concetti di Coherent Domains (CD) e Dissipative Structures (DS) previsti da Quantum Electrodynamics (QED )5 Si fa riferimento alla verifica con tre metodi di ricerca.

astratto

È improbabile che le diluizioni seriali succussed (SSD) dei soluti nell’acqua che superano il limite di Avogadro abbiano anche tracce di materie prime e quindi di valore medicinale. Anche così, la letteratura riporta rapporti credibili dei loro poteri curativi contrari ai principi della scienza convenzionale.

Il presente documento mira alla riconciliazione di questi due problemi contrastanti con una teoria basata sull’elettrodinamica quantistica (QED) seguita da rapporti sperimentali. La conclusione è: il livello di energia specifico del soluto delle strutture dissipative formate nell’acqua sembra trasportare soluto-informazioni nelle potenze omeopatiche. La presenza lorda di materiale soluto non è obbligatoria.

1. Introduzione

“L’acqua è potenzialmente medicina; l’acqua cura le malattie; l’acqua è medicina per tutte le malattie; Lascia che l’acqua funa da medicinali per te” – questa è la traduzione di un versetto rigvedico1.

Non sappiamo come i nostri antichi saggi siano giunti a questa conclusione, ma osserviamo con stupore che la scienza moderna si sta avvicinando a questo concetto2-4. In questo contesto, questo articolo cerca di fornire un quadro completo in un linguaggio semplice.

Riteniamo che la prova dell’omeopatia sia necessaria non solo per affrontare i dubbi degli scettici, ma anche per un maggiore beneficio per tutti gli esseri viventi, tenendo presente che ora il trattamento omeopatico copre anche animali e piante inferiori.

I medicinali omeopatici estremamente diluiti non sono chimicamente altro che acqua. Anche così, curano le malattie, il che implica che hanno un valore medicinale. Risuona con l’espressione di Rigveda sopra indicata.

Ma come possiamo spiegare il potenziale valore medicinale dell’acqua? Le persone di questo secolo non sono pronte ad accettare senza dubbio le dichiarazioni vediche. Vogliono prove scientifiche. In quanto tale, il problema per noi è se l’acqua può trasportare qualsiasi informazione relativa al soluto disciolto in esso ma successivamente diluito. Qual è la teoria alla base? Può essere convalidato sperimentalmente?

2. Aspetto teorico fornito in due fasi.

Questi passaggi derivano da domini coerenti (CD) e strutture dissipative (DS) previsti dall’elettrodinamica quantistica (QED )5. Sappiamo tutti che a temperatura ambiente l’acqua esiste simultaneamente in forme liquide e vapori.

Ciò che generalmente non è noto è che l’acqua può esistere anche a temperatura ambiente in tre forme: solido, liquido e vapore. Queste solide strutture sono scientificamente mente mente nuove e coerenti (CD).

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *